Google: creato lo strumento "Sodar" che utilizza la realtà aumentata per mantenere la corretta distanza sociale

Novità in casa Google: per aiutare a mantenere la corretta distanza sociale, è stato creato uno strumento chiamato "Sodar", che...

lunedì 10 maggio 2021

Samsung: in arrivo ad agosto il Galaxy Z Flip 3 a prezzi ridotti

(Ansa)

Grandi novità in casa Samsung: sono, infatti, emersi online i prezzi relativi al prossimo Galaxy Z Flip 3. Si tratta dello smartphone pieghevole che, a differenza del design a libro dei Fold, si apre a conchiglia, un rimando a quelli che furono i clamshell degli anni 2000.

Le recenti indiscrezioni provengono dal noto informatore sudcoreano 'hwangmh01', secondo il quale la terza generazione di Flip sarà presentata il 3 agosto e avrà un prezzo compreso tra i 990 e i 1.199 dollari, segnando quindi un netto calo rispetto al listino del suo predecessore che, al lancio, costava quasi 1.500 dollari, nella versione non 5G.
La forbice menzionata dal leaker dovrebbe comprendere un modello di base e almeno un'altra configurazione con maggiore memoria ram e più spazio di archiviazione.
Non si hanno notizie sulle caratteristiche tecniche del dispositivo anche se altri rumor indicano la presenza di un processore Qualcomm Snapdragon 888, 8 GB di RAM, 256 GB di memoria interna, un display esterno da 1,83 pollici, un pannello Dynamic Amoled interno con frequenza di aggiornamento fino a 120 Hz, batteria da 3.300 mAh, un nuovo comparto fotografico e ricarica rapida a 25 Watt.

domenica 9 maggio 2021

Smart working, Candiani (Microsoft): "Futuro del lavoro sarà ibrido"

"Credo che il futuro del lavoro sarà ibrido: in alcuni momenti si lavorerà da remoto, ma sarà importante anche avere momenti in ufficio per incontrarsi con i colleghi, discutere con il capo e fare riunioni di brainstorming. Ciò che noi immaginiamo è di fare 2 giorni in ufficio e 3 giorni da casa o dai clienti, concentrando nei primi le riunioni interne e dedicando i restanti al lavoro individuale o a meeting con clienti". A raccontarlo in esclusiva su LinkedIn al talk New Normal Live è Silvia Candiani, CEO di Microsoft Italia: l’occasione della prima diretta della manager italiana sulla piattaforma di Microsoft dedicata ai professionisti, condotta da Filippo Poletti e Monica Bormetti, è la ricorrenza del 46esimo anniversario di nascita dell’azienda informatica.

Grazie al lavoro da remoto più produttività, benessere e inclusione

A 11 anni dall’introduzione della flessibilità in azienda, la responsabile della sede italiana di Microsoft tira le somme: «Il lavoro da remoto è un lavoro flessibile – commenta Candiani con Poletti e Bormetti –, perché si può fare dappertutto, a volte da casa, a volte dal cliente, a volte in ufficio. Il fatto di misurare il risultato e non le ore passate alla scrivania è molto utile, perché permette di focalizzarsi sull’obiettivo in parte individuale e in parte di team e, allo stesso tempo, di organizzare il proprio tempo. Questa è una cosa importante, perché permette di sentirsi più autonomi e rendere le persone più produttive. Il lavoro a distanza, inoltre, permette di includere molto di più, ad esempio le persone con disabilità».

Sfruttiamo connessioni umane e tecnologiche: 2 giorni ufficio, 3 casa o clienti

Pur valutando molto positivamente i vantaggi offerti dalla tecnologia e dalle connessioni a distanza rese possibili da piattaforme come Teams di Microsoft, "dopo un anno di pandemia le persone sentono il bisogno di rincontrarsi: sentiamo la mancanza del confronto di persona – aggiunge la manager, ex bocconiana e presidente della Bocconi Alumni Community –. Credo che il futuro del lavoro possa essere ibrido: in alcuni giorni si lavorerà da remoto, ma sarà importante avere dei momenti in ufficio per incontrarsi con i colleghi. La cifra giusta sarà mixare il contatto umano con la possibilità di collaborare anche a distanza: immaginiamo 2 giorni in ufficio e 3 giorni a casa o dai clienti, cercando di concentrare in 2 giorni le riunioni interne e dedicando i restanti all’esterno o al lavoro individuale". L’augurio – prosegue la CEO, ricordando l’impegno di Microsoft per la diffusione delle competenze digitale con il piano formativo quinquennale destinato a 1,5 milioni di italiani – è quello di "lavorare tutti in modo migliore, possibilmente in ibrido, sfruttando sia il potere delle connessioni umane ma anche la tecnologia per rendere tutto più facile e più fluido".

venerdì 7 maggio 2021

Apple: nel 2023 l'uscita del nuovo iPhone Fold pieghevole con display di 8 pollici

(Ansa)

Grandi novità in arrivo in casa Apple: l'analista Ming-Chi Kuo annuncia l'idea di uno smartphone pieghevole, dal nome iPhone Fold, che uscirà nel 2023.

Kuo dichiara che l'iPhone pieghevole potrebbe sfoggiare un display Oled flessibile Qhd+ da 8 pollici e hardware interno, nella fattispecie chip, forniti da Samsung Electronics. Lo stesso analista stima che Apple ha in previsione di vendere tra i 15 e i 20 milioni di unità pieghevoli, con una forbice che dipenderà dall'effettiva disponibilità di componenti.
Per quel che riguarda il nuovo smartphone si sarebbe optato, dopo vari test, per un pannello touchscreen composto da nanoparticelle di argento (nanofili), già in uso per l'interfaccia touch dello speaker HomePod. Questo permetterebbe allo schermo di essere non solo piegato su sé stesso, come i dispositivi attuali, ma anche arrotolato. Da aperto, la diagonale da 8 pollici toccherà le dimensioni di un iPad Mini, già abbandonato da Apple da qualche anno, rimpiazzando così il formato medio nel mondo della tecnologia di consumo.

lunedì 3 maggio 2021

Instagram: in arrivo un nuovo aggiornamento per le dirette solo audio

(Ansa)

Novità in arrivo sul social network Instagram: su iOS e Android ci sarà l'aggiornamento con il quale Instagram si lancia nel mondo delle dirette audio. Si tratta della possibilità di eseguire Live disattivando la fotocamera, lasciando aperto solo il microfono.

La funzionalità, seppur rappresenti solo una piccola aggiunta ad una piattaforma già di successo, mira a seguire la stessa linea tracciata da concorrenti come Clubhouse, che sull'aspetto audio hanno costruito la loro popolarità.
Nel caso di Instagram, i partecipanti potranno decidere se trasmettere con videocamera e microfono accesi o solo con la parte audio attivata. Optando per quest'ultima, le immagini dal vivo saranno rimpiazzate dalla piccola icona con la foto del profilo. Il creatore della stanza non potrà abilitare o spegnere cam e audio degli altri, che invece dovranno procedere in autonomia. Alla fine della diretta, si potrà salvare il file audio per un ascolto successivo.

domenica 2 maggio 2021

Sony annuncia il Media Solutions Toolkit, basato sui microservizi agili

Sony annuncia il lancio di Media Solutions Toolkit, una nuova suite di microservizi cloud-based progettata per consentire alle media company di creare sistemi personalizzati in base alle proprie esigenze di gestione, produzione e workflow.

Con il Media Solutions Toolkit, le aziende potranno scegliere e combinare a piacere molteplici servizi specializzati nativi per il cloud, ciascuno dedicato a una funzione specifica, come la gestione del workflow o l'importazione. Dal momento che ciascun microservizio è in grado di operare in maniera indipendente dagli altri, i clienti possono aggiornare, aggiungere, rimuovere o scalare i servizi secondo le necessità e con interruzioni del servizio minime.
Questo approccio modulare consentirà a Sony di creare e progettare sistemi personalizzati in modo ancora più rapido. Al contempo, le media company non saranno più vincolate a lungo termine a un set di tecnologie fisso e potranno così controllare le spese, migliorare il ritorno dell'investimento e ridurre i costi di esercizio complessivi.
Hiroshi Kajita, Head of Media Solutions di Sony Europe, ha commentato: "Oggi più che mai, il settore dei media richiede agilità e capacità di adattamento costanti. Grazie alla sua struttura modulare, il Media Solutions Toolkit consentirà ai clienti di creare un sistema di gestione multimediale snello e personalizzabile in base alle necessità. L'obiettivo di Sony è aiutare i clienti ad adattare, aggiornare e ampliare le proprie capacità in un'ottica orientata al futuro".
L'annuncio di oggi riflette la volontà di Sony di supportare le trasformazioni dei clienti attraverso la produzione digitale in cloud, mentre le aziende si evolvono per creare servizi e soluzioni incentrati sulla flessibilità e su potenti capacità tecnologiche.
Il Media Solutions Toolkit sarà disponibile a partire da maggio 2021 come servizio gestito, in abbonamento o su licenza. Pur essendo pensato per gli ambienti ibridi e cloud, il servizio sarà disponibile anche per le applicazioni on-premise.
Al momento del lancio, il Media Solutions Toolkit includerà i seguenti microservizi:
- Servizio di gestione dell'acquisizione: gestione delle importazioni di file e flussi
- Servizio di gestione dei contenuti: per l'organizzazione dei contenuti multimediali e dei relativi metadati
- Servizio di analisi dei contenuti: funzionalità di analisi aggiunte automaticamente ai metadati di un file, tra cui l'aggiunta automatica di tag per l'archiviazione e il riconoscimento del soggetto nelle riprese
- Servizio di gestione del workflow: gestione dell'intero workflow di produzione, dall'acquisizione alla distribuzione dei contenuti
- Servizio di monitoraggio e dati: una panoramica completa sulle modalità di accesso e di utilizzo dei contenuti multimediali, con registri, metriche e report di sistema
- Servizio di gestione dei volumi: gestione di tutte le risorse di archiviazione, sia nel cloud che on-premise
- Servizio di gestione degli utenti: controllo degli accessi di utenti singoli e gruppi a sistemi e cartelle specifici
Sony intende fare di questi microservizi la base di molte delle sue future applicazioni; il Media Solutions Toolkit offrirà anche l'integrazione completa con le applicazioni di Sony esistenti, come la piattaforma Ci cloud e le applicazioni di terze parti.

sabato 1 maggio 2021

Telegram: in arrivo le videochiamate di gruppo

(Ansa)
Novità per la piattaforma di messaggistica Telegram: in arrivo le videochiamate di gruppo. Il Ceo della chat, Pavel Durov, ha annunciato Telegram verrà aggiornata a breve con il supporto a questa funzione.

Per quel che riguarda Telegram, ha raggiunto 400 milioni di utenti attivi mensili nell'aprile del 2020, con una crescita doppia rispetto ai 200 milioni del 2018.

giovedì 29 aprile 2021

Zoom: lanciata l'opzione "Immersive View" per rendere più reali le videochiamate

(Ansa)

Grandi novità per l'app di videochiamate Zoom: si chiama "Immersive View" l'opzione che è stata lanciata a livello globale per rendere più reali le videochiamate dei suoi utenti. Fino a 25 partecipanti potranno essere inseriti all'interno di scenari, come uffici e classi scolastiche, posizionati, grazie all'intelligenza artificiale, in maniera proporzionata sullo sfondo, così da ricreare una situazione il più vicino possibile a quella che si avrebbe nei locali fisici.

Non è richiesto un account a pagamento, Immersive View è disponibile sia per gli utilizzatori free che con un piano "pro", che consente di registrare più minuti di una videochiamata ed estendere il numero dei collegati. L'organizzatore della stanza deve attivare la funzione e scegliere se disporre a proprio piacimento gli altri oppure lasciare che sia la piattaforma a farlo. Zoom propone degli sfondi già ottimizzati per la nuova funzionalità anche se è possibile inserirne dei propri, ad esempio quelli che riprendono la vera sala riunioni della propria azienda.